?

Log in

queenseptienna
05 January 2016 @ 10:00 am
Non mi è piaciuto per niente Assassin's Creed Syndicate. Per niente.





 
 
queenseptienna
04 January 2016 @ 11:37 pm
Titolo: Nel buio
Fandom: One Punch Man
Relationship: Genos/Saitama
Rating: R
Tag: p0rnfest
Prompt: ONE PUNCH MAN - Genos/Saitama - Angst! In silenzio, nel buio, perché il mattino dopo sia parso un sogno anche a loro


Nel buioCollapse )
 
 
Current Mood: apatheticapathetic
Current Music: Americana - The Offsprings
 
 
queenseptienna
03 January 2016 @ 08:13 pm
Titolo: 'Non ti aspettavo'
Fandom: Assassin's Creed Syndicate
Relationship: Alexander Graham Bell/Jacob Frye
Rating: N17
Tag: p0rnfest
Prompt: ASSASSIN'S CREED - ALEXANDER GRAHAM BELL/JACOB FRYE - "NON TI ASPETTAVO"

ASSASSIN'S CREED - ALEXANDER GRAHAM BELL/JACOB FRYE - "NON TI ASPETTAVO"Collapse )

 
 
queenseptienna
02 January 2016 @ 02:25 am


Titolo: Animale
Fandom: Assassin's Creed Syndicate
Relationship: Alexander Graham Bell/Jacob Frye
Rating: R
Tag: p0rnfest

ASSASSIN'S CREED - ALEXANDER GRAHAM BELL/JACOB FRYE - ANIMALECollapse )
 
 
queenseptienna
29 December 2015 @ 10:00 am
Come da titolo.



 
 
 
queenseptienna
28 December 2015 @ 10:00 am
Il mio ultimo esercizio di colorazione digitale.
Matite di Davide Gianfelice.



 
 
queenseptienna
27 December 2015 @ 10:59 pm

Per il prompt: FALLOUT 4 - Male Sole Survivor/Paladin Danse - Di pattuglia

NSFW NEL CUTCollapse )

 
 
queenseptienna
27 December 2015 @ 10:00 am
La scorsa settimana ho fatto un sogno strano, così ne ho parlato con Hush e lui ha colto la palla al balzo per trasformarlo in una cosa più seria. Adesso stiamo facendo un po' di prove, questa è l'idea della prima pagina.



 
 
queenseptienna
26 December 2015 @ 10:00 am
Allora.
Sono andata a vedere Star Wars al cinema UCI di Torino Lingotto la mattina del 16 dicembre (giorno in cui è uscito) e sono passati dieci giorni, quindi è lecito parlarne. Ci saranno degli spoiler, siete avvisati.

NOTE: sull'UCI vorrei spendere un paio di parole puramente fatte di odio e rancore. 40 minuti di pubblicità pre film non sono una cosa accettabile. Sono una fottuta agonia. Ho odiato ogni singolo istante e per colpa di tutto ciò non solo non ho pranzato, ma ho fatto tardi a lezione (perché avevo preventivato un'orario di uscita completamente diverso).


Partiamo subito con una questione molto importante: per me Star Wars è una di quelle cose così belle che se anche fosse una merda (vedi episodio 1, 2 e 3) mi sarebbe piaciuto uguale. Quando sono entrata in sala ho spento quella parte del cervello dove si colloca il senso critico e tutto il resto è stato un fantastico UIIIIII SPADE LASER COSE CHE ESPLODONO NELLO SPAZIO OMG OSCAR ISAAC QUANTO SEI FIGO!!111!!
Ma è un film che ha comunque diversi problemi.
Quello più grosso ed evidente si capisce sul lungo andare del film: in sintesi Il Risveglio della Forza è un remake di Episodio 4 - Una nuova speranza. Senza se e senza ma. Nella mia testa ho trovato una sola spiegazione plausibile, ovvero che il film sia stato creato per "attirare" quella fetta di pubblico (che esiste e io non capisco come ciò sia possibile) che non ha mai visto un solo episodio di Star Wars (dovrebbero rimettere su l'inquisizione per gente così, sul serio). Però, per contro, c'è anche il discorso che questo non è un nuovo film stand alone di una saga nuova, ma il sequel di un'esalogia di film che ha rivoluzionato la cultura di molti di noi, quindi la maggioranza delle persone che è andato a vedere Star Wars è un fan di vecchia data. Quindi non so onestamente come interpretare la cosa, soprattutto quando JJ è un regista che non si fa toccare troppo le sceneggiature.
Questo difetto però ho cercato di trasformalo in un pregio: per tutto il film ho cercato di focalizzarmi sulla sensazione di piacere che mi dava il "sentirmi di nuovo a casa". Difatti, a prescindere dalla questione remake, la fotografia, i tempi, le dissolvenze... sono tutte cose che richiamano la vecchia trilogia e che non possono fare che piacere.

Passiamo ai personaggi.
Il primo che incontriamo e che ci introduce a bomba nella storia è Poe Dameron.


Poe, interpretato da Oscar Isaac, è la gioia dei miei occhi. Poe è un pilota di caccia dell'Alleanza, il più bravo, come fu prima di lui la buonanima di Wedge Antilles.
La così interessante di Poe, e che lascia immediatamente spiazzati, è che dopo essere stato catturato[Spoiler (click to open)]si dà alla fuga con Finne scompare nel nulla,[Spoiler (click to open)]facendoci credere per un buon pezzo di film di essere morto.

Nulla da dire di negativo su questo personaggio, che mi ha conquistata immediatamente.


Il secondo personaggio è Kylo Ren.

Nella foto qui sopra Kylo Ren è quello al centro. Alla sua sinistra Capitan Phasma (che sinceramente speravo avesse una parte ben più incisiva nel film, ma il fatto che ne sia stato fatto del merchandising mi fa credere che la rivedremo nei prossimi episodi. Quello a destra è il Generale del Primo Ordine, personaggio eccellente e di forte interesse, nonostante qui sia stato approfondito poco. Vedremo nei prossimi film come risolveranno il suo conflitto con Kylo Ren,[Spoiler (click to open)]con il quale ha un rapporto che non è esattamente come quello che aveva Darth Vader con i suoi sottoposti, anzi. Non è per niente un sottoposto.

Kylo Ren è uno di quei personaggi che pensi sia interessante e poi ti tradisce togliendosi la maschera. Nello spoiler la foto.
[KYLO REN SENZA MASCHERA - Spoiler (click to open)]


E' semplicemente un cesso a pedali. E mi dispiace perché Adam Driver con la barba non è nemmeno un brutto ragazzo. Anche il doppiaggio è stato inclemente, poiché in lingua originale Driver ha una voce che in sostanza è Darth Vader senza respiro affannoso, ma qui hanno trovato [sarcasm] molto intelligente [/sarcasm] dargli la voce di un bambino di dodici anni nel momento in cui si toglie la maschera. Io ho semplicemente strillato RIMETTITELA, RIMETTITELAAAAA!
Ma Kylo Ren non è solo questo. Leo Ortolani lo ha soprannominato IL FRIGNETTA e mai nomignolo fu più azzeccato. Quando Kylo si incazza spacca tutti come l'imbecille diciassettenne che è. La sua età è l'unica ragione per la quale ho stretto i denti fino all'ultimo.
Questo personaggio però coinvolge altri due personaggi molto importanti nella saga di Star Wars, ovvero[Spoiler (click to open)]Han Solo e Leia Organa. Il giovanotto in questione è infatti[Spoiler (click to open)]loro figlio (il cui vero nome scopriamo essere Ben Solo)ed è proprio con il primo il momento più importante del film,[Spoiler (click to open)]dove Kylo uccide Han Solo sul ponte della base.

Questa scena è stata strana. Ammetto di aver capito un bel po' prima come sarebbe andata a finire, ma non mi ha impedito di rimanerci malissimo.
[Spoiler (click to open)]Dopotutto ero molto affezionata a Han Solo e l'idea di non rivederlo più mi lascia l'amaro in bocca. Da un lato posso comunque capire perché è un personaggio di forte levatura che ha anche oscurato gli altri nuovi protagonisti per buona parte del film. Farlo uscire di scena è stato forse un modo di "abbandonare il vecchio" per il nuovo.
Ah, la spada laser! La tanto discussa elsa ha una funzione! Durante il combattimento con Finn, Kylo gira la spada di colpo e lo trafigge con l'elsa instabile.

Il terzo personaggio introdotto è Finn.


[Spoiler (click to open)]Finn è un Assaltatore del Primo Ordine, il quale aiuta Poe Dameron a fuggire.
Un personaggio curioso e che mi è piaciuto Abbastanza divertente, se la cava un po' troppo spesso a botte di culo.
Non ho molto da dire su di lui, tranne che una serie di action figures su Amazon ha spoilerato con mesi di anticipo la provenienza del giovanotto in questione.[Spoiler (click to open)]Finn è infatti figlio dell'unico nero di questa saga, Lando Calrissian. Inoltre per buona parte del film, Finn brandisce la spada di Luke Skywalker, facendoci credere di essere un papabile jedi quando in realtà è solo il lava cessi della nave del primo Ordine.

Poi c'è Rey.


Rey è figa.
Di lei non si sa molto, tranne che vive sul pianeta Jakku e commercia rottami. Si tratta però della più importante dei personaggi elencati in precedenza,[Spoiler (click to open)]in quanto è una strana mistura tra Han Solo e Luke Skywalker, con il quale non si sa se abbia legami di parentela. Difatti Rey è sensibile alla Forza e impara in fretta a usarla per liberarsi e combattere contro Kylo Ren dopo che Finn è stato sconfitto (perché è un lavacessi).

Ora parliamo della trama: si riassume in "caccia al tesoro, premio Luke Skywalker".
Il nostro eroe preferito difatti è scomparso nel nulla dopo aver aperto un'accademia jedi e fatto casino[Spoiler (click to open)]con Kylo Ren. Ma dopotutto stiamo parlando di uno che in totale ha avuto si e no 7 mesi di allenamento da Jedi, quindi la cosa è ok. C'è una mappa, tutti la vogliono, tutti la cercano e basta. La maggior parte del film di trama ne ha ben poca (a parte spade laser pew pwe caccia stellari e cose che scoppiano nello spazio), serve per lo più a introdurre i nuovi personaggi e rafforza in me l'idea che questo sia un film di transizione alla nuova serie di film.

In sostanza: se avessi dovuto badare alle inesattezze del film,[Spoiler (click to open)]tipo il Millenium Falcon che dopo anni ad arruginire funziona al primo colpo o Han solo che becca i nostri eroi in una galassia ENORME al primo tentativo, è palese che avrei avuto una grossa delusione. Ma come ho detto all'inizio, per me Star Wars ha una sua sacralità e francamente non ho intenzione di bocciarlo. Sono entrata al cinema senza aspettative, con puro scopo di divertimento. Il risveglio della Forza ha fatto il suo dovere: mi ha intrattenuta, mi ha divertita, mi ha dato delle belle emozioni. Al resto posso passarci sopra con il mio X-Wing guidato da Poe Dameron.



 
 
queenseptienna
25 December 2015 @ 03:48 pm

OHOHOHOH

 
 
 
queenseptienna
24 December 2015 @ 08:53 pm
FALLOUT 4 - Male Sole Survivor/Paladin Danse - 'Dai, dillo...' 'Che cosa?' 'AD VICTORIAM'

CLICCA SULL'IMMAGINE PER VEDERLA AD ALTA RISOLUZIONE

Read more...Collapse )
 
 
queenseptienna
24 December 2015 @ 08:51 pm


ASSASSIN'S CREED - Alexander Graham Bell/Jacob Frye - Animale

ASSASSIN'S CREED - ALEXANDER GRAHAM BELL/JACOB FRYE - "NON TI ASPETTAVO"

DESTINY - Lord Saladin/Shaxx - Allenamento

FALLOUT 4 - Male Sole Survivor/Paladin Danse - Sexbot

FALLOUT 4 - Male Sole Survivor/Paladin Danse -  'Dai, dillo...' 'Che cosa?' 'AD VICTORIAM'

FALLOUT 4 - Male Sole Survivor / Paladin Danse - Di pattuglia

KINGSMAN - SECRET SERVICE - Gary Unwin/Harry Hart - 'Non sono sicuro che questo sia il comportamento di un gentiluomo'

MASS EFFECT - Jane Shepard/Kaidan Alenko - Pegging

ONE PUNCH MAN - Genos/Saitama - Angst! In silenzio, nel buio, perché il mattino dopo sia parso un sogno anche a loro

SHERLOCK BBC - John Watson /Sherlock Holmes - Sherlock chiede a John di indossare l'uniforme.
 
 
queenseptienna
15 December 2015 @ 10:01 am



















Tags:
 
 
queenseptienna
12 December 2015 @ 10:00 am
Non ce la faccio proprio a stare ferma.

 
 
queenseptienna
11 December 2015 @ 10:00 am
"La mano del morto" è una cosa bizzarra che ci è stata data da fare a scuola.
Quattro personaggi, due storici e due letterari (Adolf Hitler, Leonardo da Vinci, Dracula e Sherlock Holmes) devono in che modo incontrarsi. Di questa storia (che ho scritto ovviamente), dovevamo realizzare degli sketch per l'incipit.
Siccome sono una merda e piuttosto che far evocare Leonardo da Vinci dai nazisti tramite un cerchio magico mi sparo in un piede... Ho tirato fuori questo.
Ci sono non di meno di 6/7 citazioni solo nelle immagini seguenti.














 
 
 
queenseptienna
10 December 2015 @ 10:00 am
E' un po' che non posto, non so perché. Sono stata abbastanza impegnata a dire la verità.

E sto lavorando a colorazione digitale.

(ci sarebbe una tavola aggiuntiva della Marvel che non posto perché mi si sballano tutti i colori)







 
 
queenseptienna
06 October 2015 @ 09:25 am

No, non anno 2 di Destiny, bensì di Scuola di Comics.
Inizio oggi il mio secondo anno di Fumetto (ma anche di Colorazione Digitale).
Sono in ansia.

 
 
queenseptienna
29 September 2015 @ 01:23 am
Ho recentemente ricominciato a suonare il flauto traverso dopo anni di ozio.
Siccome dove suono ho incontrato altri flautisti a cui piarecerebbe formare un trio e suonare qualcosa di carino che non fosse roba da chiesa, ho scritto alcuni adattamenti di brani famosi che poi suoneremo insieme e voglio condividerli liberamente con il mondo.
Nota: tutti i miei adattamenti, a meno che non sia diversamente specificato, sono per flauto solo o due flauti o trio di flauti, tutto in DO.

Il primo brano è Bourée dei Jethro Tull e potete trovarlo nel mio Drive a questo LINK.



 
 
queenseptienna
15 September 2015 @ 09:00 am
Quella de L'uomo di Marte è la prima recensione su un libro che scrivo da almeno un anno. Questo perché questo è il primo libro che leggo con piacere da altrettanto tempo.
Ho iniziato a leggerlo per il semplice fatto che ho saputo che ne verrà fatto un film con Matt Damon in uscita il mese prossimo, per tanto volevo essere preparata.

La trama, ci aiuta Wikipedia, è semplice:

L'astronauta NASA Mark Watney, ingegnere meccanico e botanico della missione Ares 3, la terza missione a portare l'uomo su Marte, viene abbandonato sul pianeta rosso dagli altri membri dell'equipaggio. La base, situata nella Acidalia Planitia, è infatti colpita da una violenta tempesta di sabbia, i cui venti superano i limiti di velocità tollerabili dal Mars Ascending Vehicle (MAV), il veicolo destinato a riportare in orbita marziana l'equipaggio. Durante l'evacuazione della base, il riflettore dell'antenna principale dello Hab (Martian habitat) viene strappato dal suo alloggiamento dalla forza del vento e si schianta sulle antenne minori; una di queste colpisce Watney e lo allontana dai compagni, trafiggendogli (ferendolo) la tuta e danneggiandone i sistemi di monitoraggio dei parametri vitali. Gli altri cinque membri della missione lo credono così morto, e, per non rischiare a loro volta la vita, decidono dopo una vana ricerca di abbandonare la base senza recuperarne il corpo.

Read more...Collapse )
 
 
queenseptienna
14 September 2015 @ 11:28 am
A me Mark Millar piace. Mi è piaciuto Kick Ass (fumetto e film), Superior e persino quella cagata di Wanted (film e fumetto). The secret service è un bel fumetto (disegnato da Dave Gibbons, mica cazzi), ma non mi aspettavo che a interpretare Harry Hart e Gary Unwin ci sarebbero stati Colin Firth e Taron Egerton!
Così sono finita a shippare duro i loro personaggi perché... insomma dai. A parte la cafonata ignorante e bellissima che è il film quei due urlano tensione sentimentale da ogni poro e niente, la mia ship è salpata senza preavviso. In futuro vi parlerò anche di come sia partita anche quella di Mad Max, ma non è questo il giorno.
Vi lascio con qualche disegnino che ho fatto al cellulare.














 
 
 
queenseptienna
VAE VICTIS - gratis su Amazon il 24-25-26 agosto 2015

Vae victis è una locuzione latina che letteralmente significa Guai ai vinti. È divenuta proverbiale in molte culture e viene più frequentemente utilizzata come amaro commento dinanzi a una crudele sopraffazione o a un beffardo accanimento di chi ha di fronte un avversario non più in grado di difendersi.

È in una situazione di ossessione psicologica che i detectives Dave Carter ed Erik Hangover si muovono, in una Chicago anni ’30 in mano ad Al Capone. Ma l’arresto del mafioso è l’ultimo dei loro pensieri, perché la loro vita è un sogno dentro il sogno e le ossessioni sessuali sono di quanto più difficile e terribile da affrontare… soprattutto quando la donna che ti fa uscire pazzo è morta.

Prefazione di Dario Tonani
 
 
queenseptienna
31 July 2015 @ 02:35 pm
Trama: delegato della società per cui lavora, per scoprire poi che deve partecipare ad un esperimento che coinvolge una nuova modalità di intelligenza artificiale.

Sono andata a vedere ieri EX_MACHINA al cinema, approfittando di due cose: la tematica e Oscar Isaac. Due parole su questo: la robotica e le intelligenze artificiali sono le mie tematiche preferite nell'ambito dello sci-fi e non a caso avevo già parlato bene di Automata in precedenza. EX_MACHINA si focalizza maggiormente sulla questione intelligenza. Oscar Isaac invece è un attore che seguo da parecchio e ritengo che fosse l'unica cosa meritevole di quell'abominio che era Sucker Punch. Mi piace particolarmente perché qualsiasi parte faccia la sa rendere creepy e in questo film non è da meno. Mi ha messo ansia.

Ma torniamo a noi: EX_MACHINA è esattamente come Automata, un film lento e che parla di cose trite, ma che sa farlo bene. Per tutta la durata del film ero abbastanza insicura su cosa sarebbe accaduto e se a prima occhiata le vicende portavano a un finale scontato, il plot twist proprio sul rush finale hanno ribaltato completamente sia la conclusione che l'intero significato della storia e dei personaggi.

Caleb (Domnhall Gleeson), il protagonista, è anonimo, banale, senza spessore. Credo fosse proprio l'intento della produzione, perché di lui ci si tende a dimenticare senza troppi rimpianti. Non è lui il fulcro dell'azione, ma AVA (Alicia Vikander), l'intelligenza artificiale creata dal genio programmatore milionario Nathan Bateman (Oscar Isaac) e dal loro rapporto.

Come ci si sente sapendo di aver creato qualcosa che ti odia?

Questa frase raccoglie, bene o male, tutto il succo del film. Nathan è un genio, creatore del più grande motore di ricerca usato nel mondo e che sfrutta proprio per raccogliere i dati grezzi che vanno a costituire AVA. Chiama Caleb nella sua tenuta in culo ai lupi in qualità di uomo medio e banale per eseguire il test di Turing definitivo sulla sua creazione e da qui capire se AVA è pronta o meno per affrontare il passo successivo.

Mi ha colpita particolarmente il modo in cui AVA risponde a Caleb. Ma prima vediamo cosa prevede il Test di Turing: è un criterio per determinare se una macchina sia in grado di pensare. Caleb deve determinare per Nathan se quello di AVA è un reale pensiero e non frutto di una programmazione.
AVA risponde perfettamente al test, ma con delle sorprese sia per Caleb che per Nathan.

Guardatelo.
 
 
queenseptienna
31 July 2015 @ 02:30 pm
Lo so, ho dei seri problemi con questa cosa.



 
 
queenseptienna
31 July 2015 @ 02:19 pm
Tutta colpa di ewan_j

Tags:
 
 
queenseptienna
10 July 2015 @ 10:07 am

Per un progetto relativamente idiota.

 
 
 
 
queenseptienna
18 June 2015 @ 01:12 am






BIG IRON
 
 
Current Mood: annoyedannoyed
 
 
queenseptienna
24 April 2015 @ 09:00 am
 
 
queenseptienna
21 April 2015 @ 08:00 am
Sono un po' in crisi.
Oggi mi tocca andare a fare la risonanza magnetica alla testa, sono già in panico dal mese scorso da quando mi è venuta la parestesia.
Mi sento come se avessi dei pesi sulle tempie.
Tags:
 
 
queenseptienna
12 April 2015 @ 09:00 am



 
 
 
queenseptienna
08 April 2015 @ 09:00 am
Studi per delle cover.

 
 
queenseptienna
04 April 2015 @ 09:00 am

(study of copy - reference)



 
 
queenseptienna
02 April 2015 @ 09:00 am
 
 
queenseptienna
30 March 2015 @ 11:00 am
Adiaphora è un webcomic sceneggiato da me e disegnato da Veronica Tamiazzo.




Il termine adiaphora (dal greco ἀδιάφορα, “cose indifferenti”) era un concetto usato dalla filosofia stoica per indicare cose che sono al di fuori dalla legge morale, cioè azioni che non sono né moralmente prescritte né moralmente proibite.

1930 – St. James Institute – Luogo imprecisato.

Michelle è una giovane donna che lotta ogni giorno con sé stessa e con chi le sta intorno a causa di una malattia mentale. Il suo tutore è un bastardo. Gli infermieri la detestano. Solo una persona la vede realmente per quello che è.

 
 
queenseptienna
29 March 2015 @ 10:00 am
Tags: ,
 
 
 
queenseptienna
28 March 2015 @ 09:00 am
 
 
queenseptienna
23 March 2015 @ 09:00 am
Uno sketch su un pg creato da ewan_jewan_j




 
 
queenseptienna
17 March 2015 @ 10:00 am
PSA  
Tags: ,
 
 
queenseptienna
10 March 2015 @ 10:00 am
Tags: ,
 
 
queenseptienna
03 March 2015 @ 10:00 am
Tags: ,