?

Log in

No account? Create an account
 
 
queenseptienna


Titolo: Promessi Vampiri
Autore: Beth Fantaskey
Editore: Giunti Editore
ISBN: 9788809749818
Pag. 507 – Euro 16,50 €
Voto:




Trama: Un liceo, una ragazza e un vampiro irresistibile: non troppo originale come inizio per un romanzo, si potrebbe pensare. Tuttavia questo libro lascia l’orda di fan di Twilight interdetta sin dall’inizio. Jessica Packwood, una semplice ragazza patita di matematica entra nel panico quando, a pochi mesi dal suo diciottesimo compleanno, un ragazzo rumeno, Lucius Vladescu, compare sulla sua soglia per informarla che lui e lei sono entrambi vampiri (appartenenti alle due più potenti e rivali famiglie) e sono promessi sposi sin dalla nascita...



Recensione: Ho iniziato a leggere “Promessi Vampiri” di Beth Fantaskey dopo mille peripezie che hanno permesso a Nasreen di spedirmelo in prestito.
Confesso di essere stata particolarmente attirata dal titolo che, come è facile pensare, rimanda immediatamente alla grande opera “I promessi sposi”, ma iniziando a leggere il libro ho scoperto immediatamente che non è affatto così (anche con un filo di sollievo, lo ammetto!).

La storia narra la tragicomica vicenda di Jessica Packwood, studentessa all’ultimo anno di college, figlia adottiva di un’antropologa e di un insegnante di yoga vegani, e di Lucius Vladescu, stupendo, affascinante e quanto meno irritante vampiro proveniente dalla Romania tutto intenzionato a sposare Jessica per rispettare il Patto.
Infatti Jessica, secondo il dire di Lucius, non è affatto una normale ragazza, bensì un vampiro che lui rivelerà in tutto il suo splendore con un morso al compimento dei suoi diciotto anni. Ovviamente Jess non la prende esattamente benissimo.

Il romanzo in sé è davvero molto divertente, in alcuni punti mi ha davvero fatto venire le lacrime agli occhi, in particolare nelle lettere che Lucius invia all’anziano zio vampiro Vasile in Romania.
Poi lentamente la storia perde il ritmo scanzonato per introdursi gradualmente in uno più serio, fino al punto in cui Jessica riprende i panni di Antanasia Dragomir (questo è in realtà il suo nome di battesimo) e va incontro al suo destino di promessa sposa vampira.

Interessante è la versione che la Fantaskey ci dà dei suoi vampiri, niente gente che si polverizza al sole o che ha paura di aglio e specchi che non riflettono, ma una razza di “super uomini” che mangia anche carne, oltre che a succhiare sangue. Non propriamente aderente al canone di “Dracula”, ma comunque diversa dal solito.

Una pecca di questa storia è proprio il protagonista maschile: Lucius è un nome che mi fa venire in mente Harry Potter, più precisamente il padre di Draco Malfoy e il vampiro in realtà si comporta come lo stesso Draco (in più di una battuta ho rivisto il Draco di alcune famose fan fiction del fandom americano di HP), ma forse è solo una mia mera impressione. Ciò non toglie comunque che il personaggio in sé rende davvero bene l’idea e l’esasperazione che stende al tappeto Jessica è un chiaro esempio.

L’altro difetto è la copertina: a parte gli alberi glitterati in primo piano che mi hanno lasciata profondamente perplessa, la foto di sfondo di quelli che dovrebbero essere Jessica e Lucius è davvero di scarsa qualità, un prodotto amatoriale, quando invece aprendo il libro ci si rende conto dell’ottima fattura con cui è stato confezionato il resto del libro.

I miei complimenti alla Y Giunti per aver pubblicato questo bel libro, vi invito ad andare sul loro sito e leggere online tutti i capitoli di “The Wedding”, il seguito di “Promessi Vampiri” e distribuito gratuitamente da Y Giunti in attesa del sequel che la Fantaskey sta scrivendo.
 
 
Current Mood: contemplativecontemplative
Current Music: Poison - Alice Cooper
 
 
queenseptienna
27 August 2010 @ 07:36 pm
Sono lieta di annuciare che il fantasmagorico Weirde ha recensito in questo post il nostro (bad_asmodai , hikaruryu , leliwen  e me) "The Soft Nightmare", lasciandomi a bocca aperta con questa recensione positiva!
Gioite con noi xD
 
 
Current Mood: fullfull