?

Log in

No account? Create an account
 
 
queenseptienna
04 November 2012 @ 12:16 pm

Ieri è finita la terza giornata di cosplay a Lucca, in cui io è Hush siamo stati i Punisher Frank Castle e Rachel Cole.

Read more...Collapse )

Posted via LiveJournal app for iPad.

 
 
 
 
queenseptienna

Siamo in fase di rientro da Lucca e come ho accennato su Twitter, questo post è per elencare i numerosi lati negativi che io e i miei compagni di viaggio abbiamo trovato durante la nostra permanenza toscana.

Prima di tutto la viabilità: Lucca è una città piccola e antica, con strade altrettanto piccole e antiche. I pochi marciapiedi esistenti si trovano FUORI dalle mura e sono tutti fatti di ghiaia. Ora voi provate a pensare cosa è stato trascinare trolley pesantissimi con la ghiaia che faceva da resistenza. Per dire che io il trolley dovrò buttato quando torno a casa perché gli ho svirgolato la maniglia.

I mezzi pubblici: il comics è un evento che porta migliaia di persone a Lucca: i treni sono pochi, in ritardo e sporchi. La viabilità urbana di Lucca poi è terribile, con autobus minuscoli (riescono al massimo portare 12/15 persone), con ritardi minimi di 50 minuti (e di domenica fino alle 15 non ce ne sono) e guidati da personale che hanno preso la patente nel Far West.
Pure i taxi, pochissimi, sono ovviamente spariti nel giro di pochi minuti, obbligandoci mercoledì a fare l'andata a piedi sotto l'acqua e il ritorno idem.

Altra considerazione: l'amministrazione comunale usa Lucca come un immenso parco fiere, senza però disporre di spazi adeguati. Bello, figo e suggestivo camminare tra le vie cittadine, ma quando sei migliaia di persone e pure con la pioggia... (Sabato non siamo riusciti a entrare al Games, per dire. E ci abbiamo provato 4 volte)
A questo punto mi domando: perché non fare come Milano e Torino e allestire uno spazio fiera apposito per il Comics invece di avere padiglioni in giro per la città a cui è impossibile accedere per la scarsa viabilità?

Infine voglio parlare dei prezzi:
1) il cibo: prezzi spropositati da parte di ristoranti/bar/tavole calde, che ovviamente gonfiano i prezzi approfittando della massa dei turisti. Non esiste un Mc Donald's per dire, che per quanto poco sano, poco bla bla bla blaaaaa è l'unica cosa che non aumenterebbe i prezzi.
2) gli alberghi: si trova posto in città solo prenotando alla fine dello stesso comics a distanza di un anno dall'altro, anche qui prezzi furiosi nonostante sia alta stagione. Noi abbiamo preso un appartamento, e in 5 lo abbiamo pagato 600€... Per 4 notti.
3) negozianti: sconto fiera? Cos'è, si mangia? Quest'anno non ho comprato alcun tipo di fumetto, visti i prezzi anche qui triplicati dai negozianti (così come l'oggettistica). Le uniche cose che ho comprato le ho prese allo stand del fumettiere a cui ci forniamo di solito a Ivrea, che ha mantenuto gli stessi prezzi.

Insomma, bello vedere i cosplay, bella Lucca, tutto quello che volete... Ma è stata anche un po' una tortura.

Posted via LiveJournal app for iPad.