?

Log in

No account? Create an account
 
 
queenseptienna
19 June 2013 @ 10:00 am
Quando Hush mi ha detto "Mi annoio, guardiamo Hannibal che ho scaricato le prime 5 puntate", la mia risposta è stato un sintetico "MEH" seguito da "Se proprio devo..."
Non ho mai amato particolarmente il personaggio di Hannibal Lecter. Proveniente da una cultura pop d'antan, per me il Dott. Lecter non è mai stato altro che Anthony Hopkins che, nonostante sia un cult, non mi ha mai fatto particolarmente amare Il silenzio degli innocenti. Né ho mai letto i romanzi di Thomas Harris da cui è tratto il personaggio.
Non sono appassionata di storie che parlano di cannibalismo (anzi, molto spesso le evito), il gore mi infastidisce e trovo che siano temi troppo forti per essere davvero ben resi.

Tutto questo fino a Hannibal della NBC.

Il mio cuore ha avuto uno spasmo alla vista di Mads Mikkelsen e Hugh Dancy (rispettivamente nelle vesti di Hannibal Lecter e Will Graham), che ho riconosciuto immediatamente da uno dei miei film preferiti, ovvero King Arthur, dove interpretavano Tristano e Galahad.
Insomma, le premesse c'erano tutte: potevo amarlo o potevo schifarmi. Ha visto la prima a mani basse.

Nonostante gli scenari di alta violenza visiva (che è una cosa, pur scrivendo horror, che non ho mai sopportato), non riesco a fare a meno di guardarlo. Trovo che Mads Mikkelsen da solo regga tutto l'impianto, l'interpretazione che dà di Hannibal è vicino al sublime. Trovo sia davvero un attore eccellente e mio dio, sapere che ci sarà una seconda stagione fa di me una bambina felice.